KeRete

Ricerca di autofficine online: un’abitudine per metà degli italiani!

Nel corso delle giornate di formazione sul Web Marketing per autoriparatori che porto in giro per l’Italia per KeRete, la cosa che mi colpisce sempre è la sorpresa degli addetti ai lavori quando mostro, dati alla mano, quanto oggi sia diffusa tra i consumatori la ricerca di autofficine online.

In questo breve articolo presento brevemente alcune delle informazioni che utilizzo proprio a questo scopo. Se sei un autoriparatore ti consiglio di proseguire la lettura: potresti essere molto sorpreso anche tu.

Un paio di precisazioni, prima di cominciare.

  1. In questo articolo troverai esempi tratti da ricerche fatte negli Stati Uniti e da altre fatte in Italia. Non si tratta di esterofilia: la ragione per cui si fa spesso riferimento agli USA è dovuta al fatto che là si pubblicano molte informazioni e si fanno ricerche di mercato più di quanto non se ne facciano qui da noi.
  2. Inoltre, per le vostre valutazioni, tenete sempre presente che le differenze tra i comportamenti online tra americani e italiani sono ormai minime, spesso impercettibili. Lo dimostro con dei dati nel corso delle giornate di formazione e magari lo farò prossimamente anche con un articolo in questo blog.

Statistiche di Yellow Pages (Pagine Gialle americane)

Pagine Gialle USA e l'autoriparazione

La classifica di YellowPages.com delle attività locali più ricercate online: le autofficine sono al terzo posto.

Fino a pochi anni fa il sito yellowpages.com era solito pubblicare annualmente un dato estremamente interessante: l’elenco delle 10 categorie di attività locali (su oltre 2000 in elenco – ad esempio: i fioristi, gli idraulici, le panetterie e così via) più ricercate online dagli utenti. In tutte le edizioni la categoria “Auto Repair” (le Autofficine) era immancabilmente presente.

Nell’immagine a fianco è emblematica: nel 2012 la ricerca di autofficine online ha raggiunto addirittura il terzo posto assoluto. Ripeto, su oltre 2000 altre categorie di attività locali in elenco: un risultato impressionante.

Il caso della home page di Pagine Gialle in Italia

Screenshot pg hp

La ricerca di autofficine online su Pagine Gialle si fa con un solo click.

L’immagine che vedi qui a fianco è la home page di oggi di www.paginegialle.it. Anche su Pagine Gialle è possibile effettuare ricerche fra oltre 2000 attività locali diverse.

La struttura del sito è estremamente semplice: per fare una ricerca è sufficiente inserire nelle due caselline bianche nel riquadro giallo due elementi: l’attività ricercata e la città dove la si ricerca. Facile, no?

Eppure, ci sono attività ricercate così di frequente per le quali Pagine Gialle ha predisposto una specie di scorciatoia per i consumatori: la vedete la banda bianca sul fondo della pagina? Se non vedete il testo ingrandite l’immagine.

La prima categoria proposta dal sito, ricercata così frequentemente che Pagine Gialle ha pensato bene di dare ai consumatori la possibilità di richiamarla al volo con un click, è proprio quella delle AUTOFFICINE, messa sullo stesso piano di alberghi, dentisti, turismo, palestre e computer. Queste sono le attività, insieme a poche altre, più frequentemente ricercate dai consumatori italiani.

Una avvertenza se vuoi fare la verifica di persona: il banner bianco in basso propone 6 attività alla volta fra poco più di 10 che vengono proposte a rotazione. Se AUTOFFICINE non compare al primo caricamento della home page fai 1 o 2 refresh e la vedrai comparire sicuramente.

I tuoi clienti ti cercano online: tu ci sei?

Tavola riassuntiva delle ricerche locali online più frequenti: l'autoriparazione-cocnessionarie è la seconda categoria più frequentemente ricercata

Per questo studio la ricerca delle attività Autofficine-Concessionarie è la seconda più frequente in assoluto.

Se sei ancora scettico sul fatto che i consumatori siano davvero molto interessati a fare ricerche sulle autofficine online, allego un altro paio di tavole estrapolate da recenti studi pubblicati online e che riguardano ancora una volta l’America.

Avvertenza: per leggere i dati contenuti nelle immagini consiglio di cliccarci sopra e di ingrandirle. 

Immagine di ComScore.com (a sinistra):

Alla domanda “Quale è stata l’attività locale che hai ricercato nella tua ultima ricerca online?” La categoria “Autofficine/Concessionarie” è stata la seconda ricerca più frequente (dopo i Ristoranti).

La ricerca delle autofficine è al settimo posto su oltre 120. Più della metà dei consumatori le ricerca sui motori di ricerca.

La ricerca di autofficine è al settimo posto su oltre 120. Più della metà dei consumatori le ricerca sui motori di ricerca.

Immagine Local Search Insider (a destra):

questa tavola è abbastanza complicata da leggere, ma il succo di questo studio del 2015 è che la ricerca delle autofficine è al settimo posto fra le 142 attività locali più importanti.

In particolare, lo studio misura in dettaglio quali sono gli strumenti utilizzati dai consumatori americani per ricercare le autofficine. Eccoli:

  • Motore di ricerca online (Google): 54%
  • Pagine Gialle (online): 20%
  • Pagine Gialle (su carta): 33%
  • Volantini/offerte online: 18%/11%
  • Pubblicità sui giornali: 14%
  • Siti di recensioni (es. Yelp.com): 14%
  • Social Media (es. Facebook): 9%

E’ evidente anche a colpo d’occhio come gli strumenti digitali (Motori di ricerca e gli altri strumenti online) siano ormai prevalenti rispetto agli strumenti non digitali (Pagine Gialle, volantini, giornali). Cioé, ci sono dei mezzi pubblicitari emergenti e oggi più efficaci (quelli online) ed altri che sono ormai il retaggio di un passato e di vecchie abitudini dure a morire. I tuoi investimenti in pubblicità tengono conto di questa nuova realtà? 

Fonte dei dati: http://www.lsainsider.com/infographic-top-142-categories-consumers-searched-for-in-past-week/archives#sthash.NA9c5SqI.dpbs

La conferma di Google agli Stati Generali di Autopromotec (giugno 2016)

Se i dati presentati sopra non ti avessero ancora convinto, allora aggiungiamo qualche altra informazione proveniente dall’intervento di Angie Cucco, Automotive Strategist della sede di Google di Detroit presentate al convegno di Autopromotec – Stati Generali dell’Autoriparazione tenutosi a giugno 2016 a Bologna.

Autoriparazione: le ricerche che registra OGNI MESE Google in tutto il mondo.

.

Ricerche automotive mensili su Google:

Una curiosità: sai quante sono le ricerche in ambito automotive che ogni mese i consumatori di tutto il mondo fanno su Google? No? Eccole:

  • 2,7 miliardi (di ricerche) su pezzi di ricambi e accessori
  • 4,3 miliardi sulle auto nuove
  • 1,9 miliardi su auto usate
  • 425 milioni sulle autofficine

Secondo Google, il 55% degli italiani comincia le proprie ricerche online

 Il processo d’acquisto comincia sempre più spesso online:

In Italia, oltre la metà dei consumatori ormai comincia online il proprio processo d’acquisto (cioè la ricerca di informazioni sul prodotto/servizio e su dove andare ad acquistarlo). Solo gli inglesi (59%), in Europa, usano il web più di noi per cercare attività locali: gli italiani che lo fanno sono il 55%. Facciamo meglio di Francesi, Tedeschi e Spagnoli che sono qualche punto indietro.

Sei rimasto sorpreso, o sapevi già tutto?

Mi interessa sapere cosa ne pensi di questi dati. Te li aspettavi? Lasciami le tue considerazioni qui sotto. Grazie!

 

Daniele Rozzoni
www.linkedin.com/in/danielerozzoni

Taggato su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *